Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Informazioni su Salina (Messina)

Salina, una delle sette isole che compongono l'arcipelago eoliano, prende il nome dalla santa patrona a cui è intitolata un'antica chiesa e dall'isola stessa. E' un borgo tipicamente marinaro che basa la sua economia sulla coltivazione di viti (vi si produce il celebre vino Malvasia) e di capperi. Fu chiamata dagli antichi "Didyme" cioè "la gemella" perché presenta una grande valle che la divide perfettamente in due parti montuose da sembrare da lontano due isole. Il moderno nome di Salina deriva da uno stagno costiero che un tempo era utilizzato come salina. L'isola è costituita da sei vulcani. 

L'isola di Salina amministrativamente è divisa in tre comuni autonomi: S.Marina Salina, Malfa e Leni. S. Marina Salina è un centro agricolo e turistico situato nella parte centrale della costa orientale alle falde del M. Fossa delle Felci (942 m.) a metà di un'ampia baia. Nel territorio sono venuti alla luce resti di abitazioni romane e iscrizioni di età imperiale. Pochi frammenti di ceramiche a righe del VI-V sec. a.C.trovate sul Serro dell'Acqua, dosso isolato presso S. Marina Salina fanno pensare che qui vi sia stato il primo stanziamento greco dell'isola. Il comune fu costituito nel 1909. Nella grotta detta, del Saraceno, sono stati scoperti altari e nicchie scavate nella roccia risalenti probabilmente al III sec. d.C. L'economia è rappresentata dalla pesca a cui si aggiunge l'agricoltura (vigneto, olivi, fichi e capperi) e il turismo. Ha una frazione in direzione sud: Lingua, la località sede del laghetto naturale, che costituiva il piano di evaporazione delle saline ormai in disuso perché non più competitive. Il comune di Leni si estende su una collina litoranea fra i due apparati vulcanici costituenti l'isola, le Riserve Naturali Monte Porri e Fossa delle Felci, in posizione elevata sulla costa meridionale. Frazione di Leni è Rinella. Questa località è caratterizzata da un vecchio borgo di pescatori e da grotte scavate nella roccia forse abitate in tempi remoti, con un'incantevole porticciolo che fa da rifugio alle barche da pesca locali. Il paese di Malfa si estende su una zona collinare litoranea. Le sue case sono poco addossate le une alle altre e hanno belle pergole e orti intorno.. Uscendo dal paese si attraversa una zona coltivata a vigneti per lo più tenuti a pergole molto basse per riparare le colture dai venti. Verso il Serro di Pollarala natura cambia, dominano le pomici biancastre del cratere di Pollara e al posto delle vigne subentrano radi olivi e cespugli di capperi. Pollara è costituita da case sparse nella conca coltivata a viti, olivi e capperi. La zona è la più sismica dell'isola. A Malfa si è rinvenuta la più antica testimonianza dell'isola costituita da una tomba attribuibile a fasi arcaiche dell'età del bronzo.

Prodotti tipici: I Capperi e la Malvasia, vino passito da dessert. Il cappero è una coltivazione tipica delle isole siciliane, con ogni probabilità di origine tropicale, il Cappero di Salina si caratterizzano per compattezza, profumo e uniformità. Della pianta del cappero si consumano i boccioli, detti capperi e i frutti, noti come cucunci. Entrambi si conservano sott'olio, sotto aceto o sotto sale.

Il Museo Civico
Collezioni archeologiche, etnoantropologiche, marineria, tradizioni popolari.
Via Pantano- Lingua, S. Marina Salina
Aperto tutti i giorni ore 10-14 e 16-20
Tel: 090.9843396

Il 17 luglio si festeggia Santa Marina, patrona del borgo

www.comune.santa-marina-salina.me.it


» Da visitare a Salina

» Alberghi a Salina
» B&b a Salina
» Campeggi a Salina
» Agriturismo a Salina

» Sagre, feste e altri eventi a Salina
Salina Isola Slow - Nella più verde delle Eolie, un lungo fine settimana con le iniziative di Slow Food. Convegni, visite guidate, degustazioni data non confermata
Salina (ME)
Maggio con Gusto a Salina - Eccellenze gastronomiche e tradizioni locali durante la manifestazione che anticipa la tredicesima edizione di Salina Isola Slow.data non confermata
Salina (ME)
Festa del Cappero in Fiore a Salina - Tradizionale Festa del Cappero nella suggestiva isola di Salina. Trionfo di specialità eno-gastronimiche.Prima domenica di giugno
Salina (ME)
Malvasia Day Isola di Salina - Festa della Malvasia nella meravigliosa Isola di Salina, Isole Eolie. Gli esperti delle cantine produttrici dell’isola saranno a disposizione del pubblico per spiegare le caratteristiche della Malvasia.data non confermata
Salina (ME)


Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ricetta cannoli siciliani
- Pasta reale ricetta
- Pignolata messinese
Siciliainfesta.com
č un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami