Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Informazioni su Comiso (Ragusa)

Piccola città della provincia di Ragusa sorge a 209 m s.l.m., comprende due piccole frazioni Pedalino e Quaglio.Nella zona collinare del territorio di Comiso si trovano numerose tracce di insediamenti umani molto antichi dell'epoca paleolitica e neolitica. In seguito alla colonizzazione greca, nella località del Cozzo d´Apollo, avrebbe avuto origine la misteriosa Kasmenai, la mitica cittá che fonti storiche vogliono sia stata edificata fra Kamarina e Akrai. Comiso fu una porzione delle terre conquistate dai Saraceni e attribuite allo stato musulmano. Il paese è di aspetto in gran parte tardo barocco, i suoi dintorni sono decorati da una fitta trama di muretti a secco. Nude pietre che, senza aggiunta alcuna, testimoniano l'antica suddivisione del territorio. Dopo il terremoto del 1693, furono ricostruiti anche alcuni palazzi e chiese come la Chiesa Madre, dedicata a Santa Maria delle Stelle; Il Castello Naselli e la Chiesa dell’Annunziata. Da vedere: La chiesa del patrono San Biagio, Piazza Fonte Diana, Piazza delle Erbe con gli scavi delle terme romane, l'ex mercato coperto e la Biblioteca di Bufalino (esterni), la maestosa basilica della SS.Annunaziata e la suggestiva chiesetta di San Francesco all’Immacolata (monumento nazionale) con il suo scenografico chiostro.

Il territorio comisano è uno dei più fertili della fascia meridionale della Sicilia. Vi si trovano estese vegetazioni di carrubo, olivo, mandorlo e tutti i tipi di alberi da frutto. Primeggiano la coltivazione della vite e le colture ortive specializzate, favorite dalla abbondanza delle acque. Le principali strade si snodano sinuose, intersecate da centinaia di stradine laterali che si spezzettano in un labirinto di vicoli e gradinate in pietra bianca che scendono verso il centro. 

Tra i comisani illustri ricordiamo Biagio Pace, il pittore Salvatore Fiume e lo scrittore Gesualdo Bufalino, a quale è dedicata la Fondazione Gesualdo Bufalino. Scopi principali: valorizzare il contenuto "umanistico" dell'opera di Gesualdo Bufalino; sviluppare lo studio in modo analitico e articolato dell'opera bufaliniana mediante l'organizzazione di convegni, seminari, studi, mostre, pubblicazioni; favorire la consultazione del patrimonio librario e documentale conservato nella Biblioteca della Fondazione Bufalino. Info: www.fondazionebufalino.it

Festa del patrono San Biagio il 3 febbraio e la seconda domenica di luglio, con la processione esterna.

www.comune.comiso.rg.it

» Da visitare a Comiso

» Alberghi a Comiso
» B&b a Comiso
» Campeggi a Comiso
» Agriturismo a Comiso

» Sagre, feste e altri eventi a Comiso
Pasqua a Comiso 'A Paci - La domenica di Pasqua "A Paci", tradizionale festa caratterizzata dall'incontro tra i simulacri di Maria SS. Annunziata e Gesù risorto.09 / 16 aprile
Comiso (RG)
Festa Maria SS. Addolorata a Comiso - Durante la festa dedicata alla Patrona tradizionale raccolta dei "doni" per la cena gastronomica, singolare tradizione che affonda le radici nella notte dei tempi.Terza domenica di maggio
Comiso (RG)
Sagra della Vendemmia a Pedalino - Tradizionale manifestazione enogastronomica, folkloristica e culturale che richiama ogni anno migliaia di visitatori da tutte le province.data non confermata
Comiso (RG)


Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ricetta cannoli siciliani
- Pasta reale ricetta
- Pignolata messinese
Siciliainfesta.com
č un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami