Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Informazioni su Patti (Messina)

Per le sue bellezze naturali e la feracità del suolo, Patti è stato abitato fin dalla più remota antichità, almeno dall'età del bronzo, come dimostrano le strutture ipogee in Contrada Monte. E fin d' allora intensi furono gli scambi con le zone vicine, specie le antistanti Isole Eolie, arcipelago di origine vulcanica e pertanto prezioso per la fornitura di pomice e ossidiana. L'origine dell'abitato attuale si fa risalire alla migrazione dei superstiti dell'antica Tindari, allorchè in epoca storica quella città fu distrutta da un immane cataclisma. Il nuovo sito essi lo chiamarono "Epì Akten", cioè "sull'alta sponda" e da ciò, per successive contrazioni fonetiche, il toponimo Patti. La parte più antica di esso, con chiara impronta medievale, si articola con stradine e pittoresche gradinate intorno a due modeste alture culminanti nel "castello"; la parte più recente si stende a nord verso il mare, nella zona pianeggiante, formando ormai un solo tessuto abitato con il primitivo borgo marinaro. Si hanno tuttavia notizie certamente storiche con la venuta in Sicilia dei Normanni.

Sulla costa sorge, oltre a Patti anche Tindari. Quest'ultima sorge sulla parte più elevata del promontorio di Capo Tindari da dove domina un ampio tratto di costa. L'antica Tyndaris, fondata da Dionisio di Siracusa nel 396 a.C., costituisce, con il suo interessantissimo Parco archeologico, il polo di attrazione più importante dell'intero comprensorio.Dal belvedere uno spettacolo meraviglioso: uno strapiombo a picco sul mare e sul fondo, lingue di sabbia fanno da cornice a misteriosi e splendidi laghetti creando immagini colorate di delicate sfumature di azzurro.I pregevoli resti archeologici della villa romana a Patti Marina (IV sec.d.C.), le grotte di Mongiove, le bellezze naturali di Tindari e dell'incantevole golfo di Patti fanno quindi di questa cittadina una tappa turistica da non perdere. Nel territorio del comune di Patti, è stata istituita la Riserva Naturale Orientata di Marinello, essa comprende gli incomparabili omonimi laghetti salati in dune di sabbia.

Festa della patrona Santa Febronia, il 5 luglio la festa liturgica, l'ultima domenica di luglio festa esterna.

www.comune.patti.me.it

» Da visitare a Patti

» Alberghi a Patti
» B&b a Patti
» Campeggi a Patti
» Agriturismo a Patti

» Sagre, feste e altri eventi a Patti
Festa di San Teodoro a Sorrentini - Festeggiamenti in onore di San Teodoro martire, il "Santo che Balla", venerato in Sorrentini, frazione del comune di Patti. La Processione delle "Pannuse.Seconda domenica di agosto
Patti (ME)
Festa della Madonna del Tindari - Tradizionale Festa della "Madonna nera". Il 7 e l'8 settembre migliaia di persone giungono in pellegrinaggio sul colle tindaritano.07 / 08 settembre
Patti (ME)


Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ricetta cannoli siciliani
- Pasta reale ricetta
- Pignolata messinese
Siciliainfesta.com
č un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami