Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Museo Opera dei Pupi Acireale

Via Alessi, 5 - Acireale (CT)

Il teatro dell'Opera dei Pupi, fondato nel 1887 dal puparo acese don Mariano Pennisi, in via Tono, è stato poi trasferito nel 1928, nell'attuale sede di via Alessi. Nella rappresentazione dell'Opra dei Pupi, don Mariano seguì un gusto molto personale, introducendo tecniche e dimensioni dei pupi diverse rispetto a quelle delle scuole palermitana e catanese. Nel 1934 il testimone passò al figlio adottivo Emanuele Macrì, il quale portò l'opera dei pupi in giro per il mondo riscuotendo lusinghieri successi. Nel 1983 la Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Catania ha dichiarato che "il Teatro di via Alessi costituisce una testimonianza di rilevante interesse culturale in quanto unico esempio di Teatro Stabile la cui attività rimane legata alla tradizione Siciliana dell'Opera dei pupi". La Regione Siciliana ha acquisito e restaurato il teatro, restituendo alla città di Acireale questo edificio di grande importanza culturale, che si accinge ad ospitare nuovamente le gesta dei paladini. I locali di Via Alessi ospitano in tutto il suo splendore la Mostra permanente della Raccolta del Teatro Pennini-Macrì di Acireale, dei Pupi e delle antiche attrezzature di teatri siciliani. Tale raccolta comprende nel dettaglio pupi, teste di pupi, panche, cartelloni ed attrezzature teatrali originali.

Orari apertura:
da lunedì a domenica ore 9.30 -12.30 e 16.30-19.30
Ingresso gratuito
Infoline: tel. 095.7685611


Fonte / Autore: www.comune.acireale.ct-egov.it


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
Siciliainfesta.com
un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami