Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Museo Etnografico del Corleonese

Piazza Asilo c/o Parrocchia di San Leoluca Abate - Corleone (PA)

ll Museo Etnografico del Corleonese, aperto nel gennaio 2000, è impiantato nei locali dell' ex Monastero dei frati Olivetani. La Collezione etnografica, ordinata dal prof. Filippo Salvatore Oliveri (etnoantropologo nella Soprintendenza dei Beni Culturali ed Ambientali di Caltanissetta), è costituita da oltre duemila oggetti, attinenti al mondo contadino pastorale e artigianale, risalenti tra la fine dell' Ottocento e i primi anni quaranta del secolo XX ed appartiene giuridicamente alla locale parrocchia di San Leoluca Abate, il cui parroco Calogero Giovinco, oltre ad essere stato il fondatore-promotore dell'iniziativa culturale, continua nella infaticabile ricerca di materiali e manufatti, grazie, sopratutto, alle generose donazioni dei cittadini corleonesi e dei paesi vicini.

Nella Casa-Museo sono rappresentati la stalla ('a stadda), con la caratteristica mangiatoia ('a manciatura) di legno. Si possono ammirare anche diversi aratri in legno e in ferro di inestimabile valore. Nello stesso spazio rappresentativo sono allestite le botteghe artigiane del falegname ('u falignami) e del calzolaio ('u scarparu) e quella relativa alla tessitura con un interessante telaio ('u tilaru) in legno di noce dei primi anni del XX secolo. I due torchi per la vinificazione documentano il ruolo che un tempo aveva la cultura vinicola nel territorio di Corleone. nella stanza da letto è stato sistemato il tradizionale letto dei contadini ('u iazzu) coperto da una coperta di cotone trapiantata a mano ('a cuttunina). Ad un'altra parete è stata sistemata una buffettina (tavolo rustico) d' inizio secolo che contiene memorie di emigrati corleonesi in America e la fotografia del massaro. Negli angoli si espongono attrezzi della panificazione e del ciclo dell' olio, e numerosi attrezzi per la preparazione dei formaggi. Sulle pedane si espongono basti, aratri in ferro e in legno, crivelli, falci, vomeri e zappe.
 
Orari visite:
tutti i giorni ore 9.30 -12.45 e 15.30 -17.30
Infoline: tel. 091.8461850


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
Siciliainfesta.com
un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami