Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Braidi PomodoroFestival a Montalbano Elicona

- Montalbano Elicona (ME)

Attenzione: la pagina potrebbe fare riferimento ad un evento passato
Verificare eventuali link esterni per avere maggiori informazioni
Braidi PomodoroFestival a Montalbano Elicona a Montalbano Elicona
Braidi PomodoroFestival. Il Festival è dedicato al pomodoro, in modo particolare a quelle varietà coltivate a Braidi, piccolo villaggio nel Comune di Montalbano Elicona (Messina). Durante l'evento si degusteranno varie ricette a base di pomodori braidesi e di prodotti tipici del luogo.
 
Circondato da boschi secolari, Montalbano Elicona è uno dei più antichi e suggestivi Borghi Medievali dell’area dei Nebrodi, ricco di storia, arte, tradizioni popolari. Sito su un vasto pianoro a 907 metri di altitudine, e coronato da un maestoso castello, offre un panorama incomparabile sul mare e le isole Eolie, l’Etna e i rigogliosi rilievi verdeggianti che lo circondano. Sull'etimologia del nome "Montalbano" sono state avanzate diverse ipotesi anche se si tende a ritenere più attendibile quella secondo cui, la denominazione derivi dalla voce saracena "Mont'Alban". Nel 394 a.C. il nome verrà denominato Elicona dai Dori che credevano di ravvisarvi l'"Elikon" greco anche se quest'appellativo verrà aggiunto al sostantivo "Montalbano" solo dopo l'unificazione del Regno d'Italia.

L'origine del borgo risale probabilmente alla prima metà del secolo X e ne abbiamo una prima menzione solo nel 1070. Fu possesso demaniale fino al 1177 anno in cui passò agli Alagona. Nel 1233 in seguito ad un'insurrezione del popolo, l'imperatore Federico II di Svevia distrusse Montalbano dalle fondamenta. Il paese venne presto ricostruito e nel 1262 fu dato da re Manfredi a Bonifacio Anglona, sotto il titolo di contea. Il periodo di maggiore sviluppo lo ebbe all'epoca di Federico II d'Aragona che nel 1325 vi fece edificare un castello. L'edificio che conserva poco delle strutture interne originarie è un'ampia costruzione con resti di una torre e una cappella con cupola in stile bizantino. Di notevole interesse artistico la Chiesa Madre, del 1646, dedicata a S.Nicolò di Bari che presenta al suo interno un altare con bassorilievi gagineschi del 1587.
 
Rilevante a Montalbano Elicona è la produzione delle nocciole, che rappresenta la principale fonte di ricchezza del luogo, e dei formaggi tra cui provole e ricotte. La maggior parte del territorio oltre che da noccioleti è interessata anche da vigneti e da uliveti. Notevole estensione hanno i boschi e i pascoli che consentono un fiorente allevamento bovino e suino. Presente anche l'industria con l'istituzione della C.I.N.I.A.(Cooperativa intercomunale Montana Agricola) addetta alla lavorazione e alla trasformazione delle nocciole e la creazione del complesso industriale S.I.B.A.M. per l'imbottigliamento delle acque oligo-minerali esistenti nel territorio.
 
Per maggiori informazioni: 
www.comune.montalbanoelicona.me.it 
braidipomodorofestival@gmail.com

Ultima modifica: 2016-07-19 09:20
Fonte / Autore: Braidi PomodoroFestival


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ricetta cannoli siciliani
- Pasta reale ricetta
- Pignolata messinese
Siciliainfesta.com
un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami