Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Museo d'Arte e Cultura Siciliana

Piazza Matteotti c/o Palazzo della Cultura - Letojanni (ME)

Il Museo d'Arte e Cultura Siciliana è Situato all’interno del Palazzo della Cultura (che si affaccia sulla Piazza Matteotti), ne occupa numerose stanze, dislocate su due piani. Al piano terra trovano posto manufatti in terracotta di Caltagirone, dipinti di artisti importanti della seconda metà del ‘900, quindi oggetti di uso quotidiano e attrezzi di lavoro che sono la più concreta testimonianza della cultura contadina e marinara cui il nostro centro, come la maggior parte degli altri del circondario, del resto, era prevalentemente legato per il proprio sostentamento.

In un'altra delle salette del piano terra hanno trovato collocazione dei ricami realizzati su tovaglie finemente lavorate artigianalmente: era uno degli aspetti complementari della cultura popolare che si esprimeva anche nell’abilità a realizzare, con un lavoro di infinita pazienza e sapienza insieme, delle piccole opere d’arte di cucito. Nel caso specifico, la Mostra permanente dei ricami artigianali presenta il frutto del lavoro delle donne anziane di Letojanni: esse continuano a tramandare disegni e tecniche tradizionali e originali insieme, che impreziosiscono lenzuola e tovaglie, solitamente corredo per le donne che andavano spose.

Nelle sale del piano superiore del Museo sono collocati arredi, paramenti e quadri sacri, oltre che mobili di diverse epoche. I primi testimoniano, da un lato, il desiderio di produrre oggetti in cui si potesse almeno in parte incarnare un modo proprio di un periodo di figurarsi, rappresentare e simboleggiare il "sacro", dall'altro la religiosità viva e sentita del popolo, che spesso si inchinava di fronte a quei rappresentanti e a quei simboli del "sacro", e destinava poi le più profonde manifestazioni del proprio credo e della propria devozione a immagini più immediate e sensibili, più dirette di esso: ad esempio, un quadro ricamato su stoffa che raffigura il “Sacro Cuore”.
I secondi sono un più diretto e concreto riscontro del gusto di un’epoca: mobili variamente scolpiti ci restituiscono i contorni di un mondo che così amava rappresentarsi per “offrirsi” agli altri, attraverso gli oggetti di cui si circondava e della cui presenza poteva a suo agio fruire, oltre che far mostra di essi.

Un cenno particolare meritano le sale che ospitano gli attrezzi e i volumi del celebre chirurgo Francesco Durante, nato a Letojanni il 29 giugno del 1844. Situate al primo piano del Palazzo della Cultura, rappresentano probabilmente uno degli elementi di maggiore attrattiva del Museo, sia per gli studiosi di medicina, sia per gli appassionati della storia della medicina stessa, così come, del resto, per i "visitatori comuni”. In queste sale si possono trovare molti degli attrezzi usati dal Prof. Durante per eseguire i suoi interventi. Alcuni di questi strumenti chirurgici furono da lui stesso creati per specifici interventi, divenendo poi di uso comune. Tra i diversi volumi di medicina da lui pubblicati, e presenti nelle sale espositive, figurano anche alcuni suoi manoscritti.
Poco oltre è possibile leggere alcuni cenni biografici sul celebre chirurgo.

Fonte / Autore: Comune di Letojanni


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
Siciliainfesta.com
un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami