Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Informazioni su Caccamo (Palermo)

Ai piedi del monte Eurako o San Calogero, Caccamo sorge maestosa su una collina a 520 metri sul livello del mare nel tratto inferiore della valle del fiume San Leonardo oggi Lago Rosamarina. Ricca di chiese, monumenti e di opere d’arte può degnamente essere considerata città d’arte e di cultura. Alcune interpretazioni vorrebbero il termine Caccamo derivante dal punico-cartaginese "Caccabe"; (testa di cavallo, presente nello stemma), dal greco "Kakkabe"; (pernice) o "Kakabe"; (calderone), dal latino "Cacabus"; (pentolone), dall'arabo "Kùkum"; (vaso, marmitta), dal siciliano “Caccamu” (albero di loto).

Più la leggenda che la storia vuole che la città sia stata fondata intorno al IV – V secolo a.c. ad opera dei Cartaginesi, questi ultimi a seguito della sconfitta subita nel 480 a.c. a Himera, quando un gruppo di essi, scampati al disastro si rifugiarono verso l’interno fondando una città a cui diedero il nome di Caccabe. Lo storico Agostino Inveges chiama la città la “Cartagine di Sicilia"; e fonda la propria convinzione sulla opinione di Stefano Bizantino, storico greco vissuto nel V secolo d.c., secondo cui in Sicilia esistette un’antica città chiamata Cartagine. Certo la zona dovette essere abitata da tempi remoti come testimoniano le sepolture a forno dette “grotticelle” sparse nel territorio circostante. Tuttavia Caccamo, con indiscussa certezza fa il suo primo ingresso nella storia nel 1093, quando, come testimonia un documento, il Conte Ruggero con la fondazione delle diocesi, assegna il centro alla diocesi di Agrigento, sotto cui resterà fino al 1176, data in cui con la creazione della diocesi di Monreale, passerà alla chiesa palermitana.

Caccamo è infatti città d'arte ricca di tanti monumenti importanti quali il maestoso Castello medievale; il Duomo di originaria fondazione normanna ma ristrutturato nel 1614, che accoglie al suo interno una vastissima collezione di opere d'arte; la chiesa dell'Annunziata con le sue imponenti torri e con al suo interno il suo importante patrimonio artistico; la chiesa di San Benedetto alla Badia, piccolo scrigno contentente tra i tanti segni artistici, un pavimento in maiolica unico nel suo genere; ed infine la chiesa di Santa Maria degli Angeli, contenente la spoglie mortali del Beato Giovanni Liccio, patrono della città, che ogni anno, durante il periodo in cui ricorrono le sue festività è meta di numerosi pellegrini.
 
Riserva Naturale Orientata Pizzo Cane, Pizzo Trigna e Grotta Mazzamuto
Ben visibile dalla diga Rosamarina di Caccamo, è un’area naturalistica di recente istituzione. Rappresenta quanto rimane oggi dell’antico bosco di Termini, una foresta di cui oggi sopravvive ben poco. Ben ambientati rapaci e mammiferi. Istituita nel 2000, è gestita dall’Azienda Foreste demaniali. Conosciuto anche come Diga di Caccamo, il Lago Rosamarina è tra i piu' grandi di Sicilia. L'acqua è particolarmente limpida e consente, talvolta, la pesca a vista. I migliori spot sono localizzati nei primi 800 metri dalla diga, dove, generalmente, stazionano i predatori di grossa taglia. Il lago è noto per catture da record: numerose infatti, in questi anni, le catture di Black Bass oltre i 3,5 Kg. Per chi non pesca a spinning sono presenti, in gran quantità, carpe (di notevolissime dimensioni), tinche, ed alborelle.
 
Prodotti tipici del luogo: Sasizza pasqualora, Panacèna (pane dolce).
 
Festa del patrono e protettore della città San Nicasio Camuto de Burgio Martire, 29 e 30 agosto. Tra gli eventi che la caratterizzano notevole rilevanza assume il Palio, una delle più importanti manifestazioni equestri dell'Isola.
 
www.comune.caccamo.pa.it

» Da visitare a Caccamo

» Alberghi a Caccamo
» B&b a Caccamo
» Campeggi a Caccamo
» Agriturismo a Caccamo

» Sagre, feste e altri eventi a Caccamo
Sagra del Buccellato a Caccamo - Manifestazione natalizia dedicata al dolce tipico della tradizione dell'incantevole borgo medievale di Caccamo. Degustazioni itineranti di prodotti tipici di eccellenza, visite guidate.data non confermata
Caccamo (PA)
Festa di San Giuseppe a Caccamo - Festa in onore di San Giuseppe a Caccamo nella Chiesa Parrocchiale di Maria SS. Annunziata. Caratteristiche manifestazioni ‘A Retina e a ‘A Scalunata.data non confermata
Caccamo (PA)
Pasqua a Caccamo U Signuruzzu a Cavaddu - La Domenica delle Palme a Caccamo "U Signuruzzu a Cavaddu", cerimonia di origine orientale, che vanta il titolo della più antica manifestazione tradizionale.La Domenica delle Palme
Caccamo (PA)
Festa della Pizza a Caccamo - In uno dei borghi medievali più belli della Sicilia, due serate dedicate alla pizza e alla promozione dei prodotti tipici locali.23 / 24 luglio
Caccamo (PA)
La Castellana di Caccamo - Elezione della “CASTELLANA di CACCAMO” e delle due Damigelle al Castello di Caccamo. Manifestazione storico-culturale che si riallaccia al passato remoto della città. 07 agosto
Caccamo (PA)
Festa Medievale a Caccamo - "Fra Dame e Cavalieri, il Borgo di Storia si Corona", Festa Medievale a Caccamo. Visite guidate in abiti d'epoca, Spettacolo Sbandieratori, Tombola medioevale, Infiorata.data non confermata
Caccamo (PA)
Sagra della Salsiccia a Caccamo - Degustazioni e visite guidate in uno dei borghi medievali più belli della Sicilia.09 ottobre
Caccamo (PA)


Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ricetta cannoli siciliani
- Pasta reale ricetta
- Pignolata messinese
Siciliainfesta.com
č un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami